Impianti rivelazione fumi e incendi

Per impianto di rivelazione incendi si intende la serie di componenti in grado di rilevare e segnalare la presenza di un incendio all’interno di un edificio.

I principali componenti che compongono un impianto di rivelazione incendi sono:

Centralina: rappresenta l’unità di controllo alla quale sono collegati tutti i singoli dispositivi di rilevamento fumi e incendi.

Rivelatori automatici, puntiformi, lineari: sono gli elementi per mezzo dei quali è possibile rilevare e segnalare la presenza di un principio di incendio, hanno la capacità di comunicare con la centralina di allarme incendi.

Segnalazioni di allarme: gli avvisatori acustici o luminosi di allarme incendio devono permettere la segnalazione di uno stato di allarme in modo da attirare l’attenzione del personale avvisandolo della situazione di pericolo.

Pulsante manuale di allarme: è un avvisatore manuale di pericolo che tramite la rottura del vetro del pulsante provoca automaticamente l’attivazione dell’allarme antincendio.

Eventuale combinatore telefonico: è collegato alla centrale e permette di ricevere il segnale di allarme anche se non presenti all’interno dell’edificio.