Efficienza energetica

L’Efficienza Energetica è il metodo più rapido, economico e pulito per ridurre i consumi energetici e raggiungere gli obiettivi di limitazione delle emissioni dei gas responsabili dell’effetto serra e del riscaldamento del pianeta stabiliti dal protocollo di Kyoto.

Interventi ambiziosi di Efficienza Energetica sono possibili e attuabili SUBITO: nella maggior parte degli impianti esistenti è possibile realizzare fino ad un 30% di risparmio utilizzando prodotti e tecnologie già disponibili. Gli interventi locali di Efficienza Energetica hanno un effetto leva importante, a causa delle perdite nella rete elettrica di trasmissione e distribuzione. Per ogni kWh consumato in un edificio occorre produrre 3 kWh: ogni volta che risparmiamo una sola unità di energia nei nostri edifici risparmiamo tre volte tanto in termini di capacità produttiva!

Nelle nostre case è cresciuta la diffusione degli elettrodomestici, computer e videogiochi, sistemi di condizionamento e ventilazione. Tutto ciò ha provocato un aumento sporporzionato dei consumi di energia elettrica.

 Per ottenere un’efficienza energetica significativa si può agire su tre assi:

  • Migliorare l’efficienza intrinseca dell’impianto (materiali di isolamento, lampade a basso consumo/led, controllo delle temperature, ecc…)
  • Ottimizzare al meglio l’utilizzo dell’energia (mantenere la temperatura dell’edificio al giusto livello, spegnendo gli impianti e le apparecchiature appena se ne interrompe l’utilizzo)
  • Seguire in modo scrupoloso l’evoluzione dell’impianto (usura, diversificazione d’uso, ampliamenti, ecc…)

 In particolare il controllo dell’illuminazione permette risparmi fino al 30%!!!

Passare da un vecchio sistema di illuminazione ad un nuovo sistema a basso impatto energetico è il primo passo. A questo occorre però aggiungere l’utilizzo di dispositivi di controllo ad elevata efficienza in grado di comandare l’accensione e lo spegnimento delle luci in funzione della presenza delle persone e/o del livello di luminosità richiesto.

L’unico modo per ottenere un risparmio energetico significativo è implementare soluzioni automatizzate che permettano agli utenti di misurare, comandare, controllare ed analizzare i consumi energetici dell’impianto.

In particolar modo crediamo sia necessario sensibilizzare soprattutto aziende, uffici e magazzini alla sostituzione dei vecchi corpi illuminanti con quelli a led.

I principali vantaggi per i quali vale la pena considerare questo tipo di investimento sono le seguenti:

  • Qualità della luce: i led, a differenza delle lampade fluorescenti (neon o a basso consumo), non emettono raggi dannosi (ultravioletti e infrarossi) ma bensì una luce pura e costante che rende così l’illuminazione ideale per i lavori precisione, lettura, ecc…
  • Sostanze tossiche: le lampade a led sono realizzate con materiali di qualità e non contengono sostanze dannose per la salute.
  • Calore: le lampade a incandescenza emettono moltissimo calore a differenza delle lampade a led che sviluppano un calore bassissimo.
  • Durata: le lampade a neon o a fluorescenza hanno una durata media di 10.000 ore ma se installate in luoghi dove la luce viene continuamente accesa e spenta si consumano molto più velocemente, dimezzando la loro vita, le lampade a led non soffrono del continuo accensione e spegnimento ed hanno una vita media di 50.000 ore reali.
  • Resistenza: le lampade a led sono molto più resistenti a urti e scosse rispetto a tutti gli altri sistemi di illuminazione e sono anche molto più resistenti a sbalzi di tensione.
  • LAMPADE LED

 

Ricordiamo che per la sostituzione delle lampade l’impianto elettrico non deve essere cambiato perché le lampade led hanno al loro interno una parte elettronica che regola automaticamente l’ingresso della corrente.

Questi interventi possono accedere al contributo statale denominato “certificati bianchi” o titoli di efficienza energetica.

 

Illuminazione-Led-capannoni